IL DISEGNO DELLA COMETA

 


IL DISEGNO DELLA COMETA
Racconti, testimonianze iconografiche
e astronomia nella storia dell’arte.

Prof.ssa Manuela Incerti, Dipartimento di Architettura,
Università degli Studi di Ferrara
Prof. Fabrizio Bonoli, Università degli Studi di Bologna


Il tema della serata è incentrato sulla rappresentazione degli astri nella storia dell’arte, in particolare della raffigurazione della cometa, di cui si può ammirare un esempio molto interessante e originale nella Cappella Contrari della Rocca di Vignola. I fenomeni astronomici transienti infatti sono da considerarsi, nelle opere d’arte medievali e rinascimentali, tra le fonti d’ispirazione per riprodurre la quinta scenica dove incentrare particolari episodi. 

Prof. Fabrizio Bònoli (Università di Bologna) Fra le Muse, protettrici delle arti, un ruolo rilevante era svolto da Urania, Musa dell’astronomia, a sottolineare l’importanza dell’ispirazione delle cose del cielo per le manifestazioni artistiche.
In questo “dialogo tra astronomia e arte” viene suggerito un percorso che illustra l’influenza che oggetti e fenomeni celesti hanno avuto nelle rappresentazioni artistiche e come, in molte di queste, proprio le suggestioni celesti costituiscano una parte integrante e imprescindibile dell’opera d’arte.

Prof.ssa Manuela Incerti (Università di Ferrara) La ricerca parte dalla curiosità di verificare se fenomeni astronomici transienti particolarmente vistosi (transiti di comete brillanti, esplosioni di supernovae, ecc.) siano da considerarsi quali fonti di ispirazione per opere d’arte medievali e rinascimentali nelle quali siano state rappresentate stelle o altri oggetti o fenomeni celesti. A questo fine, è stato costruito un data-base con cui si sono catalogate le opere d’arte che rappresentano i Magi e laNatività. I primi risultati mostrano effettivamente una forte correlazione statistica tra numerose opere d’arte e questi eventi astronomici particolarmente luminosi ed impressionanti.

L’osservazione della stella fotografata della Cappella Contrari nella rocca di Vignola, con la tecnica del gigapixel, concluderà la serata.


MERCOLEDÍ 25 LUGLIO – ORE 21,30

Piazza dei Contrari – Vignola