UGO DIGHERO E CHRISTIAN LAVERNIER (chitarra)